Premio nazionale per la traduzione

Ministero per i beni e le attività culturali
Direzione Generale per i beni librari e istituti culturali

SERVIZIO IV - PROMOZIONE DEL LIBRO E DELLA LETTURA

VISTO il D.M. 4 febbraio 1988 relativo, fra l'altro, al conferimento di premi ad operatori della traduzione;
VISTA la Legge 21 dicembre 1999, n. 513, art. 2, comma l;
VISTO il D.M. 25 marzo 2002 di ricostituzione della Commissione per i "Premi Nazionali per la Traduzione";
SENTITO il parere espresso dalla Commissione nella seduta plenaria del 1° ottobre 2002

D E C R E T A

Alla Casa Editrice Zanichelli di Bologna è destinato un Premio speciale con la seguente motivazione: "La Casa Editrice Zanichelli persegue da molti decenni un programma culturale che ha i suoi caposaldi nella lessicografia, sia monolingue italiana ("Lo Zingarelli", quasi per antonomasia), sia bilingue di elevatissima qualità. La serie di dizionari tradotti e di continuo aggiornati ("Zingarelli" addirittura con cadenza annuale) rappresenta per chiunque sia impegnato nel lavoro di traduzione uno strumento irrinunciabile. Questo programma, che va ben al di là dell'opera meramente compilatoria e approda a risultati di spiccato rilievo scientifico, è sostenuto da gruppi redazionali di elevata qualificazione, che rappresentano per l'Editore un impegno imprenditoriale, oltre che culturale, di forte spessore. Non è occasionale segnalare l'ultimo prodotto di questo imponente sforzo editoriale: il Vocabolario italiano-tedesco e tedesco-italiano (a cura di Luisa Giacoma e Susanne Kolb), recentemente pubblicato, rappresenta uno standard eccellente nella consimile attività lessicografica. Si distingue per la vastità del repertorio lessicale, nonché per la ricchezza di informazioni non solo di carattere semantico ma anche stilistico, di registro, valenziale, etc., che permettono l'inserimento del singolo lessema nella catena della frase nel modo più opportuno e idiomaticamente corretto. Questa ricchezza di indicazioni è progettata e coordinata bidirezionalmente (sia verso gli italiani che verso il tedesco), sì che il Dizionario si presenta come uno dei non molti esempi di strumento di lavoro funzionale per utenti di entrambi i gruppi linguistici. Dietro lo sforzo editoriale si percepisce con la massima evidenza una consapevolezza scientifica particolarmente aggiornata, che esemplarmente travalica la concezione tradizionale dei correnti dizionari bilingui."


Roma, 12 Maggio 2003                               Il Ministro Giuliano Urbani

Lorenzo Enriques, Presidente della Casa editrice Zanichelli, riceve il premio dal Presidente Ciampi.