Neuroscienze cognitive
Michael S Gazzaniga Richard B Ivry George R Mangun

Neuroscienze cognitive

Seconda edizione italiana condotta sulla quarta edizione americana

A cura di Alberto Zani, Alice Mado Proverbio
  • Trad. di A. Zani, A. Mado Proverbio
  • 2015

Gli autori

Michael S. Gazzaniga ha fondato e dirige il Center for Cognitive Neuroscience presso il Dartmouth College, New Hampshire, ed è professore di Neuroscienze cognitive presso la University of California, Santa Barbara.

Richard B. Ivry è professore emerito alla University of California, Berkeley.

George R. Mangun è professore di Psicologia e Neurologia alla University of California, Davis, dove dirige l’istituto di ricerca Center for Mind and Brain.

L’opera

I primi libri di testo dedicati alle neuroscienze cognitive puntavano a determinare i principi fondanti che distinguono questa nuova area di ricerca dalla psicologia fisiologica, dalle neuroscienze, dalla psicologia cognitiva e dalla neuropsicologia. Oggi è assodato che le neuroscienze cognitive intersecano tutte queste discipline, sintetizzandole. In questa edizione, gli autori hanno mantenuto l’equilibrio tra la descrizione della teoria psicologica, focalizzata sulla mente, e le evidenze neuropsicologiche e neuroscientifiche legate al cervello. Le relazioni tra mente e cervello vengono approfondite con un’ampia varietà di tecniche, quali le neuroimmagini funzionali e strutturali, le registrazioni elettrofisiologiche negli animali, le registrazioni dell’EEG e della MEG negli esseri umani, i metodi di stimolazione cerebrale e l’analisi delle sindromi derivanti da lesioni cerebrali. Di ogni tecnica si sottolineano punti di forza e debolezze, per dimostrare in che modo possano essere utilizzate in maniera complementare. I casi clinici servono a illustrare le osservazioni chiave per comprendere l’architettura della cognizione, più che a presentare la sintomatologia completa di un disturbo cerebrale. Gli studenti vengono avviati alla ricerca imparando a individuare quali domande porre, quali strumenti e quali progetti sperimentali scegliere per rispondere a tali domande, come valutare e interpretare i risultati dei propri esperimenti. Per completare il quadro sono presenti anche esempi di ricerca che utilizzano tecniche computazionali. Tra le altre novità della seconda edizione italiana:

  • una tavola iniziale di Orientamento anatomico per individuare le regioni cerebrali protagoniste del capitolo;
  • i Concetti fondamentali da ricordare alla fine di ciascun paragrafo;
  • i capitoli sui meccanismi cellulari e sulla neuroanatomia sono stati riuniti, per offrire una presentazione sintetica dei concetti essenziali;
  • al capitolo sul controllo cognitivo è stata aggiunta la trattazione dei processi decisionali;
  • il capitolo sulle emozioni è stato ampliato per includere una discussione sulla sottile influenza reciproca tra le neuroscienze affettive e quelle cognitive;
  • il nuovo capitolo conclusivo affronta il problema della coscienza e si occupa di questioni come il libero arbitrio e il modo in cui le neuroscienze cognitive possono trovare un’applicazione pratica ispirando la politica e la legislazione.

Il sito web

All’indirizzo online.universita.zanichelli.it/gazzaniga sono disponibili il glossario, la bibliografia e le fonti delle illustrazioni.

1 Tutti volumi e versioni

I prezzi, comprensivi di IVA, possono variare senza preavviso.
In mancanza di indicazione l'opera è a aliquota 4% in regime di IVA assolta all'origine.

Volume unico

Pagine: 704 ISBN: 9788808151407
Disponibile in 5 gg lavorativi
Libro misto
Prezzo: € 72,00
Aggiungi al carrello