Zoologia sistematica
Wilfried Westheide Reinhard Rieger

Zoologia sistematica

Filogenesi e diversità degli animali

  • Trad. di S. Jantra, rev. di A. Minelli, rilegato.
  • 2011

Gli autori

Wilfried Westheide ha insegnato Biologia e Zoologia sistematica all’Università di Osnabrück. Insieme ad Alessandro Minelli, docente di Zoologia all’Università di Padova e curatore di questa edizione italiana, è editor del Journal of Zoological Systematics and Evolutionary Research pubblicato da Blackwell.

Reinhard Rieger è stato professore di Zoologia all’Università di Innsbruck fino al 2006, anno della sua scomparsa.

L’opera

La Zoologia sistematica di Westheide e Rieger è la più recente espressione di un’eccezionale tradizione che ha visto il succedersi ininterrotto, a partire dalla seconda metà dell’Ottocento, di un’eccellente serie di trattati di zoologia in lingua tedesca. Diverse per ampiezza e per dettaglio, queste opere hanno sempre rappresentato un sicuro punto di riferimento per lo studio di questa disciplina. Una moderna impostazione filogenetica (cladistica) permea quest’opera, ispirandosi a una tradizione, iniziata proprio in Germania da Willi Hennig, che nel corso dell’ultimo mezzo secolo ha progressivamente, ma radicalmente, cambiato il modo di avvicinarsi alla diversità dei viventi e al modo per inserirli in un sistema classificatorio. Una delle conseguenze della coerente applicazione del metodo cladistico è l’abolizione dei ranghi formali, caratteristici delle classificazioni tradizionali, dove i Mammiferi o gli Idrozoi sono classi, i Coleotteri e i Roditori sono ordini, i Canidi e gli Elicidi sono famiglie. Niente classi, ordini, o famiglie, in quest’opera, ma solo taxa gerarchicamente ordinati, in rapporti di reciproca inclusione evidenziati in queste pagine dall’uso di una precisa numerazione decimale. A un testo documentato e assai denso di informazioni si accompagna una ricchissima iconografia originale, molto chiara e caratterizzata da un’estrema uniformità di stile.

1 Tutti volumi e versioni

I prezzi, comprensivi di IVA, possono variare senza preavviso.
In mancanza di indicazione l'opera è a aliquota 4% in regime di IVA assolta all'origine.