Psicologia dello sviluppo Nuova Edizione
Janet Belsky

Psicologia dello sviluppo

Seconda edizione italiana condotta sulla quinta edizione americana

  • 2020

Che cosa rende un bambino di otto anni diverso da uno di quattro, una trentenne da una ventenne, o una persona di ottantacinque anni da una di settanta? Psicologia dello sviluppo mette in evidenza come i processi di sviluppo si dispiegano nell’arco della vita e adotta insieme due approcci, cronologico e tematico, per trovare risposta a queste domande. I temi principali alla base della scienza dello sviluppo emergono in tutto il libro, ma, dal momento che lo sviluppo di una persona si svolge nel corso del tempo, il libro si legge anche come una storia. Con uno stile narrativo e colloquiale, l’autrice ci accompagna in modo naturale da un capitolo all’altro, in un flusso che restituisce la forte interconnessione tra i capitoli, proprio come avviene nel passaggio da una fase della vita a un’altra. Ogni capitolo inizia con un breve racconto e i personaggi di queste storie di apertura sono seguiti in ogni parte del libro, la cui scansione copre l’intero arco dell’esistenza e lo articola stadio per stadio. Il testo è incentrato sulla persona e sulla partecipazione attiva del lettore, a più riprese chiamato a ragionare sulla propria vita, per mezzo di domande, e sollecitato a mettersi nei panni degli altri, attraverso interviste a persone di diversa età e situazione esistenziale. Una simile impostazione crea tra il libro e chi lo legge un dialogo intenso, che sollecita il pensiero critico e invita a uno sguardo attento all’influenza delle pratiche sociali, del contesto politico-economico e della fase storica nello sviluppo dell’esistenza umana. Psicologia dello sviluppo è quindi un libro dal respiro davvero globale, scandito dal ricorrere della domanda «Come viene affrontato questo tema in altre società?» e da paragrafi centrati su Il contesto. All’impostazione storica e globale, si unisce una visione ecologica della teoria dei sistemi evolutivi, nella quale sono tenute presenti ed esplorate le numerose influenze che interagiscono in ogni tappa fondamentale della vita. Infine, se da un lato questo si presenta come un manuale pratico, in grado di attivare quegli strumenti di sensibilità personale e spirito critico così importanti in una persona che si avvia alla professione, dall’altro offre un panorama delle più recenti scoperte scientifiche e propone numerosi collegamenti con le neuroscienze, la genetica e l’economia, immergendo chi legge nel mondo della ricerca e delle sue sfide, descritto nelle rubriche Come sappiamo... e nelle schede Temi caldi nella scienza dello sviluppo.

Janet Belsky ha insegnato Psicologia dello sviluppo presso la Middle Tennessee State University e ha una lunga esperienza professionale come psicologa.

Le risorse multimediali

online.universita.zanichelli.it/belsky2e A questo indirizzo sono disponibili le risorse multimediali di complemento al libro. Per accedere alle risorse protette è necessario registrarsi su my.zanichelli.it inserendo il codice di attivazione personale contenuto nel libro.

Libro con ebook

Chi acquista il libro può scaricare gratuitamente l’ebook, seguendo le istruzioni presenti nel sito. L’ebook si legge con l’applicazione Booktab Z, che si scarica gratis da App Store (sistemi operativi Apple) o da Google Play (sistemi operativi Android).

2 Tutti volumi e versioni

I prezzi, comprensivi di IVA, possono variare senza preavviso.
In mancanza di indicazione l'opera è a aliquota 4% in regime di IVA assolta all'origine.