Principi di farmacologia
Henry Hitner Barbara Nagle

Principi di farmacologia

Classificazione. Interazioni. Indicazioni cliniche

  • Edizione italiana a cura di A. Sala
  • 2014

Gli autori

Henry Hitner ha lavorato nell’industria farmaceutica presso i Wyeth Laboratories e poi presso la National Drug Company, entrambi a Philadelphia, e ha insegnato per trent’anni Biologia e Scienze sanitarie al Philadelphia College of Osteopathic Medicine, dove è stato anche vicedirettore del dipartimento di Neuroscienze, Fisiologia e Farmacologia.

Barbara Nagle ha insegnato Fisiologia e Farmacologia presso il Philadelphia College of Osteopathic Medicine e attualmente opera nell’industria farmaceutica. Tra le cariche da lei ricoperte figura quella di direttore internazionale del Drug Development Training and Medical Education for Biopharm.

L’opera

La farmacologia è una scienza articolata che richiede conoscenze di anatomia, fisiologia e patologia. I progressi in genetica e in biologia molecolare hanno per esempio consentito lo sviluppo di anticorpi monoclonali e di farmaci con meccanismi di azione sempre più selettivi, che possono mirare recettori e funzioni fisiologiche specifici, agendo in modo focalizzato rispetto a una particolare patologia. Queste continue scoperte determinano l’introduzione di nuovi farmaci, mentre farmaci e terapie superati o che causano pericolosi effetti collaterali devono essere eliminati. Interdisciplinarietà e aggiornamento sono pertanto alla base della farmacologia e di questo manuale.

Principi di farmacologia è strutturato in 10 parti, di cui la prima presenta i concetti di base e i principi

farmacologici che si applicano a tutti i farmaci. Le parti seguenti trattano: la farmacologia del sistema nervoso periferico; la farmacologia del sistema nervoso centrale; la farmacologia del cuore; la farmacologia dei sistemi vascolare e renale; i farmaci dell’apparato respiratorio; i farmaci del tratto gastrointestinale; la farmacologia endocrina; la farmacologia delle malattie infettive; i farmaci antineoplastici e attivi sul sistema immune.

La struttura dei capitoli è ben riconoscibile per favorire l’orientamento tra le numerose classi di farmaci.

Ogni capitolo comprende in apertura una visione d’insieme della classe di farmaci trattata (prescrivibilità e indicazioni), un glossario dei termini usati e gli obiettivi di apprendimento. Questi ultimi sono correlati alla tassonomia di Bloom e sono richiamati nei titoli di paragrafo e nelle attività di verifica a fine capitolo, così che lo studente possa identificare in ogni momento lo specifico traguardo formativo.

La presentazione di ciascun farmaco comprende i meccanismi di azione, i principali effetti terapeutici, le indicazioni cliniche, gli effetti collaterali e le interazioni tra farmaci diversi.

Le rubriche “Somministrazione e monitoraggio” e “Note per gli operatori sanitari” danno un taglio pratico alle informazioni per chi somministra farmaci ai pazienti. In molti capitoli compaiono anche delle innovative tabelle sulle interazioni tra farmaci.

Ogni capitolo si chiude con un’ampia sezione di autovalutazione: una raccolta di attività di rinforzo e verifica graduate per difficoltà e differenziate nella tipologia (domande a scelta multipla, sequenze, concordanze, corrispondenze, completamenti, classificazioni, quesiti aperti) con rimandi al testo per trovare le soluzioni.

1 Tutti volumi e versioni

I prezzi, comprensivi di IVA, possono variare senza preavviso.
In mancanza di indicazione l'opera è a aliquota 4% in regime di IVA assolta all'origine.

Volume unico

Pagine: 900 ISBN: 9788808364722
Disponibile in 5 gg lavorativi
Libro misto
Prezzo: € 84,00
Aggiungi al carrello