Poesie e prose Fuori commercio
Giacinto Ricci Signorini

Poesie e prose

raccolte e ordinate da Luigi Donati. Volume I: Poesie

A cura di Luigi Donati
  • 1903
  • Note: In 16°. Volume primo, pp. XCIX-335. Volume secondo, pp. 358. Prefazione: "A Giovanni Pascoli": "Caro Giovanni, Da queste pagine ho bisogno di rivolgermi a te, di parlare a te. So bene: i discorsi preliminari si indirizzano al pubblico... ma per me cotesto pubblico non è che una figura molto rettorica cui si gratificano improperi e adulazioni da chiunque, bene o male, parli e scriva per attirare su di sé l'attrazione degli altri. lo non ho che da presentare un poeta ai poeti (...). - Tu oggi sei la voce viva di questi muti consolatori, la tua parola è l'espressione sensibile di questi ignoti che passano beneficando e integrano con la bontà la poesia della vita. E ricordo che da Barga mi scrivevi: "... io non ebbi molta pratica del povero Giacinto R. S. Ci conoscemmo a scuola. Era più giovane e più austero (oh! molto più) di me. Dopo, io fui senza dubbio sempre più tribolato di lui, famigliarmente e finanziariamente; quanto a carriera s'era uguali. Relazioni tra noi ce no furono poche. Non credo che preconizzando un poeta nuovo romagnolo egli pensasse a me; non so però, a chi pensava... Io non so ancora perché mai il povero Giacinto si troncasse così la vita! Fu uno stupore e dolore indicibile. (23 luglio 1901) - Io dunque dirò a te di Giacinto Ricci Signorini con l'intendimento di farlo conoscere anche a quelli che come te pensano e sentono. (...)". Il D'Annunzio, che lo conobbe, ed ebbe con lui qualche colloquio a Cesena e a Faenza, con lucida compenetrazione ce ne diede il ritratto e l'anima in quella frase concisa e plastica che nelle pagine del "Trionfo della Morte" ricorre a rievocare l'imagine di Demetrio Aurispa: "... l'uomo dolce e meditativo, quel volto pieno di una malinconia virile, a cui dava una espressione strana una ciocca bianca tra i capelli oscuri, che gli si partiva di sul mezzo della fronte." (...)": LUIGI DONATI, Lugo di Romagna.