La poesia dei numeri
Daniel Tammet

La poesia dei numeri

Come la matematica mi illumina la vita

  • Lisa Vozza, Donata Cucchi
  • Chiavi di lettura
  • 2014

La maggior parte delle persone pensa con le parole o con le immagini. Daniel Tammet pensa con i numeri perché ha la sindrome di Asperger, una lieve forma di autismo che lo rende particolarmente sensibile alla matematica.

Tammet coglie i numeri in ogni aspetto della vita quotidiana, dai lati in un fiocco di neve ai risultati delle partite di cricket. I numeri gli saltano all’occhio perfino quando legge Shakespeare e immagina il grande poeta a scuola, da bambino, mentre scopre lo zero, una novità assoluta per l’epoca. Prima di allora il nulla non si poteva esprimere in aritmetica.

Le tabelline sono per Tammet le «molecole della matematica» o l’essenza delle nostre conoscenze numeriche, ma sono difficili da imparare: se vanno a memoria è per l’aiuto di voci concise, bilanciate e in rima, come nei proverbi.

Pi greco è il numero più fascinoso per l’autore, che nel 2004 all’Università di Oxford ne ha recitato a memoria i primi 22 514 decimali: 3,1415926535...

Daniel Tammet è un giovane scrittore britannico che vive a Parigi. Dotato di una straordinaria capacità di raccontare la matematica e di una speciale sensibilità linguistica, ha scritto libri tradotti in molte lingue. Nato in un giorno azzurro (Rizzoli 2008) ha fatto conoscere in tutto il mondo la sua storia, con la sindrome di Asperger e il suo amore per i numeri.

2 Tutti volumi e versioni

I prezzi, comprensivi di IVA, possono variare senza preavviso.
In mancanza di indicazione l'opera è a aliquota 4% in regime di IVA assolta all'origine.