L'Arbitrato nelle società
Eugenio Dalmotto

L'Arbitrato nelle società

  • Strumenti del diritto
  • 2013

Seguendo una tendenza progressivamente rafforzatasi nel tempo, la maggioranza degli atti costitutivi e degli statuti risulta oggi dotata di clausola compromissoria. Con il d.lg. 5/2003, che si occupa dell’arbitrato in tutte le società, salvo quelle per azioni che si rivolgono al mercato del capitale di rischio, il legislatore ha inteso assecondare il ricorso all’arbitrato, proponendosi di estenderlo, facilitarlo e renderlo più sicuro. Permangono però forti dubbi su quali siano le controversie sottoponibili ad arbitri e quali no, con conseguenti incertezze nell’applicazione dell’istituto. Solo da ultimo, inoltre, la Cassazione ha chiarito che in materia societaria l’unico arbitrato possibile è quello disciplinato dal d.lg. 5/2003, dove il potere di nomina degli arbitri deve essere conferito, a pena di nullità, ad un soggetto estraneo alla società. In questo quadro, è parso interessante prendere in esame tanto gli aspetti marcatamente processuali dell’arbitrato societario quanto quelli di natura sostanziale. Dopo una ricognizione della situazione anteriore al d.lg. 5/2003, si è pertanto trattato dell’ambito di applicazione del decreto, dell’introduzione, della soppressione e della modifica della clausola statutaria, dei suoi limiti oggettivi e soggettivi, della formazione del collegio arbitrale, della procedura e del lodo. Né sono stati trascurati gli istituti affini, come il cosiddetto arbitrato gestionale, introdotto dal d.lg. 5/2003, e la mediazione ex d.lg. 28/2010, spesso posta in alternativa o collegata, quale fase preliminare, all’arbitrato.

Eugenio Dalmotto è professore aggregato all’Università degli Studi di Torino. Insegna diritto processuale civile e dell’arbitrato. Esercita la professione di avvocato. È autore di numerose pubblicazioni. Da ultimo, ha scritto in tema di procedimento cautelare, controllo giudiziario della gestione nelle società, azioni di responsabilità contro gli amministratori, processo ordinario di cognizione.

1 Tutti volumi e versioni

I prezzi, comprensivi di IVA, possono variare senza preavviso.
In mancanza di indicazione l'opera è a aliquota 4% in regime di IVA assolta all'origine.