Diritto ecclesiastico. Edizione compatta Nuova Edizione
Francesco Finocchiaro

Diritto ecclesiastico. Edizione compatta

Quinta edizione

  • 2017

Il Volume

La prima edizione di Diritto ecclesiastico, da cui questa edizione compatta deriva, è stata pubblicata nel 1986, a ridosso dell’entrata in vigore della legge di approvazione della prima Intesa, stipulata con la Tavola valdese, e delle leggi che hanno autorizzato la ratifica ed eseguito le nuove norme derivanti dalla revisione del Concordato lateranense. Per allora l’opera, sulla base delle certezze legislative conseguite sino a quel momento, intendeva offrire un contributo a una trattazione organica e a una soluzione dei problemi rientranti nell’ambito del diritto ecclesiastico. Dal 1986 il panorama normativo in cui tali problemi vanno inquadrati s’è andato chiarendo, sia per il sopravvenire del regolamento collegato alla legge sugli enti cattolici e sulla gestione del patrimonio di essi, sia per l’entrata in vigore di ulteriori leggi esecutive di Intese con varie confessioni religiose, sia per lo sveltimento di talune procedure amministrative consentito da disposizioni di carattere generale, in special modo dall’art. 13 della legge n. 127 del 1997, sia per la riforma del sistema italiano del diritto internazionale privato, sia per l’opera di supplenza svolta dalla giurisprudenza in quei settori, quale il matrimonio «concordato», in cui il legislatore ha mancato di emanare norme applicative. In relazione alle modifiche normative riguardanti l’organizzazione dei corsi universitari, sembrò opportuno all’Autore offrire un’edizione compatta del manuale di diritto ecclesiastico, sopprimendo le note a piè di pagina e alcuni paragrafi destinati a problemi di non stretta pertinenza alle attività professionali. Nel provvedere all’aggiornamento dell’opera, sia sotto il profilo legislativo sia sotto quello giurisprudenziale, se ne sono tenute ferme la struttura originaria, e, per quanto possibile, le opinioni e le soluzioni additate dall’Autore nell’edizione da lui curata.

L’autore

Francesco Finocchiaro, scomparso il 22 maggio 2005, è stato ordinario di diritto ecclesiastico nella Facoltà di giurisprudenza dell’Università «La Sapienza» di Roma. In precedenza, aveva insegnato nelle Università di Catania e di Milano. Iniziò l’attività di ricerca nel 1950. È stato autore di numerosi saggi pubblicati in riviste, sia specializzate sia generali, i più recenti dei quali avevano riguardato la giurisprudenza costituzionale in materia ecclesiastica, gli Accordi fra l’Italia e la Santa Sede nel 1984 e le Intese fra lo Stato e le confessioni religiose diverse dalla cattolica, l’applicazione delle norme derivanti da tali patti, nonché le fonti del diritto ecclesiastico. Collaborò anche per la redazione di varie voci di enciclopedie giuridiche. Tra i lavori monografici sono da ricordare: «Uguaglianza giuridica e fattore religioso», Giuffrè, Milano, 1958, «Del Matrimonio», in «Commentario del codice civile» a cura di A. Scialoja e G. Branca, Zanichelli - Foro Italiano, Bologna - Roma, 1971; «Del matrimonio», Tomo II, in «Commentario del codice civile Scialoja-Branca» a cura di F. Galgano, Zanichelli - Foro Italiano, Bologna-Roma 1993; il commento agli art. 7, 8, 19 e 20 della Costituzione in «Commentario della Costituzione» a cura di G. Branca, Zanichelli - Foro Italiano, Bologna-Roma, 1975 e 1977; «Il matrimonio nel diritto canonico. Profili sostanziali e processuali», Il Mulino, Bologna, 1989. Inoltre ha redatto il capitolo riguardante la disciplina costituzionale del fenomeno religioso e i rapporti fra Stato e confessioni religiose del «Manuale di diritto pubblico » a cura di G. Amato e A. Barbera, 5ª ed., Il Mulino, Bologna, 1997.

1 Tutti volumi e versioni

I prezzi, comprensivi di IVA, possono variare senza preavviso.
In mancanza di indicazione l'opera è a aliquota 4% in regime di IVA assolta all'origine.

Volume unico

Pagine: 384 ISBN: 9788808320629
Disponibile in 5 gg lavorativi
Nuova Edizione

Prezzo: € 47,50

Aggiungi al carrello