Del moto e misura dell'acqua Novità
Leonardo da Vinci

Del moto e misura dell'acqua

  • 2018

L’acqua occupa una posizione importante nel pensiero scientifico di Leonardo. A essa il grande di Vinci ha dedicato un numero elevatissimo di annotazioni sparse in molti codici trasformandola anche nel soggetto principale del Ms. F (Paris, Institut de France) e del Codice Leicester (Seattle, Collection of Bill and Melinda Gates). Nel XVII secolo il domenicano Fra Luigi Maria Arconati raccolse molte note di idraulica, traendole dai codici di Leonardo conservati nella biblioteca paterna, ordinandole in un volume manoscritto, il trattato Del Moto e Misura dell’Acqua oggi nella Biblioteca Apostolica Vaticana.

Francesco P. Di Teodoro

Nato a Penne (Pescara) nel 1953, laureatosi a Firenze nel 1977, è stato a lungo docente di Storia dell’arte nella scuola secondaria superiore. Attualmente è professore ordinario di Storia dell’architettura presso il Politecnico di Torino. Già fellow del Centro Linceo Interdisciplinare “B. Segre” (Accademia Nazionale dei Lincei) è membro della Commissione Nazionale Vinciana.

Luigi Maria Arconati (ca 1600-notizie fino al 1644)

Francesco Arconati, figlio naturale del conte Galeazzo Maria, professo domenicano nel 1626 con il nome di Luigi Maria, fu un protetto del Cardinale Francesco Barberini (1597-1679) che gli fece ottenere il grado di “Maestro in teologia”. Per sollecitazione del Barberini e del padre – che possedeva numerosi manoscritti di Leonardo – Fra Luigi Maria si dedicò alla copia degli scritti del grande vinciano. Frutto maggiore del suo lavoro è l’apografo leonardiano Del Moto e Misura dell’Acqua.

Enrico Carusi (1878-1945)

Nato a Pollutri (Chieti) compì gli studi presso il Seminario arcivescovile di Chieti, laureandosi in Lettere a Roma. Esperto diplomatista, paleografo e codicologo, nel 1919 fu cooptato nella Regia Commissione Vinciana (fondata nel 1902), dedicandosi tra il 1923 e il 1941 all’edizione dei manoscritti di Leonardo.

Antonio Favaro (1847-1922)

Nato a Padova, si laureò in matematica nel 1866 nella città natale. Iscrittosi successivamente alla Scuola di Applicazione di Torino (ora Politecnico di Torino) si laureò in ingegneria nel 1869. Si è occupato principalmente di Storia della matematica, di Leonardo e di Galileo.

1 Tutti volumi e versioni

I prezzi, comprensivi di IVA, possono variare senza preavviso.
In mancanza di indicazione l'opera è a aliquota 4% in regime di IVA assolta all'origine.

Volume unico

Pagine: 520 ISBN: 9788808923172
Disponibile in 10 gg lavorativi
Novità
Prezzo: € 60,00
Aggiungi al carrello